Suche Newsletter Facebook linkedin youtube Ihr Weg zu uns

Autoclavi da laboratorio

Le autoclavi Systec trovano impiego in tutte le applicazioni di laboratorio, anche nei processi dai requisiti più elevati quali sterilizzazione di liquidi (ad es. terreni di coltura), di corpi solidi (ad es. strumentazione, pipette, vetreria), nella decontaminazione di rifiuti (sterilizzazione per smaltimento di rifiuti solidi in sacchetti o di rifiuti liquidi in bottiglie) e di sostanze a rischio biologico nei laboratori di sicurezza. Sviluppate per gli speciali compiti di sterilizzazione in laboratorio, le autoclavi da laboratorio Systec rendono i processi più sicuri, più precisi, riproducibili e validabili.

Da oltre 25 anni le autoclavi sono impiegate con successo sia nel campo della ricerca, come autoclavi da laboratorio, sia nei cicli produttivi, come autoclavi industriali (ad es. autoclavi per l’industria farmaceutica o l’industria alimentare).

Qual è l’autoclave giusta per le vostre applicazioni? I criteri importanti per fare la scelta dell’autoclave più adatta sono numerosi. Contattateci e vi daremo una mano per individuare l’autoclave da laboratorio, le opzioni e gli accessori che fanno al caso vostro.

Systec – il vostro produttore di autoclavi

Siete alla ricerca di un'autoclave? Siamo qui per darvi una mano.

Autoclavi da laboratorio: ampia scelta fra più di 70 diversi modelli di autoclave per il vostro laboratorio, con camere di sterilizzazione da 23 fino a 1580 litri, in versione da tavolo o a pavimento (autoclave da banco per laboratorio, autoclave verticale da laboratorio), con numerose opzioni aggiuntive. Siamo a vostra disposizione per configurare assieme l’autoclave più adeguata per dimensioni e tecnica di processo, per una sterilizzazione sicura, accurata, riproducibile e validabile. Numerosi laboratori nazionali e internazionali si avvalgono delle nostre autoclavi, così come aziende dei comparti alimentare e farmaceutico, istituti di ricerca scientifica e istituti di formazione. Fidatevi di chi ha oltre 25 anni di esperienza nel campo delle autoclavi, della sterilizzazione a vapore e dello sviluppo di processi, anche per le più complesse procedure di autoclavazione.

Il vostro produttore di autoclavi.

40-150 litri Fragen
Systec Serie V

Autoclavi verticali (con carica dall'alto) da pavimento con volume della camera da 40 fino a 150 litri.

Scopri di più
23-200 litri Fragen
Systec Serie D

Autoclavi orizzontali da tavolo (a carica frontale) con volume della camera di sterilizzazione da 23 fino a 200 litri

Scopri di più
65-1580 litri Fragen
Systec Serie H

Autoclavi orizzontali da pavimento (a carica frontale) con volume della camera da 65 fino a 1580 litri

Scopri di più
90-1580 litri Fragen
Systec Serie H 2D

Autoclavi passanti (a carica frontale) con volume della camera di sterilizzazione da 90 fino a 1580 litri

Scopri di più

AUTOCLAVE: PER OTTIMIZZARE I PROCESSI DI STERILIZZAZIONE

Tutte le autoclavi hanno la possibilità di essere ampliate in maniera modulare con allestimenti opzionali per ottimizzare i processi di sterilizzazione, consentendo di aggiungere solo quelle opzioni che servono allo scopo.

Autoclavi e opzioni

Sterilizzazione di liquidi
(ad es. terreni di coltura)
ico_rifuiti
Sterilizzazione di rifiuti  
sterilizzazione per smaltimento di rifiuti solidi in sacchetti o di rifiuti liquidi in bottiglie)

quale e il autoclave giusto?

Sterilizzazione di corpi solidi
(ad es. vetreria strumentazione e pipette)

Sterilizzazione di sostanze a rischio biologico con i autoclavi

Sterilizzazione di sostanze a rischio biologico
in laboratori di sicurezza

Processo di sterilizzazione: riscaldamento, sterilizzazione, raffreddamento o asciugatura

Autoclavi vetro
Autoclavi – per una corretta sterilizzazione

Per ogni fase di processo esiste la possibilità di ottimizzare la sterilizzazione. L’autoclave quindi può essere configurata in modo tale da consentire la validazione del processo, al fine di attestare la riproducibilità della sterilizzazione eseguita in un laboratorio di sicurezza, una camera bianca e in produzione. Offriamo il nostro supporto per la validazione dei vostri processi di sterilizzazione.

  • Qualifica della progettazione (DQ)
  • Qualifica dell’installazione (IQ)
  • Qualifica della funzionalità (FQ)
  • Qualifica della prestazione (PQ)

Tutte la fasi del processo di qualifica possono essere effettuate da collaboratori esperti e documentate in conformità ai requisiti delle linee guida di buona pratica di fabbricazione (GMP).

Le autoclavi trovano impiego anche in altri campi, quali ad esempio le prove di sforzo (prove sui materiali), per la simulazione di processi di sterilizzazione industriali.

Contattateci, per configurare assieme l’autoclave più adeguata alle vostre esigenze per dimensioni e tecnica di processo. Fidatevi di chi ha oltre 25 anni di esperienza nel campo delle autoclavi, della sterilizzazione a vapore e dello sviluppo di processi, anche per le più complesse procedure di autoclavazione.

 

Autoclave - definizione e campo di impiego

Autoclave (composto dal greco autos e dal latino clavis “chiave”): recipienti in pressione a chiusura ermetica impiegati per il trattamento termico di materiali a pressioni maggiori rispetto all’esterno. Sono impiegati per sterilizzare, per indurire materiali da costruzione, per vulcanizzare gli pneumatici e i nastri in gomma, oltre che per pressare materiali compositi in fibra; per questo vengono utilizzati nella tecnica medicale e alimentare, in biologia, nell’industria del vetro, in quella aeronautica, nelle fabbriche di laterizi e nelle aziende di vulcanizzazione.

Le autoclavi si basano sul principio di funzionamento della pentola a pressione, sviluppata nel 1674/79 e brevettata nel 1681 dal fisico francese Denis Papin. Ci sono autoclavi per piccoli volumi e grandi unità per grandi quantitativi di produzione.

Il trattamento termico delle sostanze avviene in virtù della separazione dall’atmosfera esterna, in singole cariche (esercizio a batch). A tale scopo i recipienti in pressione sono dotati di chiusure rapide che consentono, rispetto alle aperture flangiate, una chiusura e un’apertura molto più veloce del recipiente in pressione. Fonte: Wikipedia

L’autoclave giusta per le vostre esigenze?

Le autoclavi sono indispensabili. Mantenere il controllo delle infezioni e un ambiente di lavoro sterile hanno la massima priorità nei laboratori o negli istituti di ricerca moderni. Le autoclavi garantiscono la distruzione di microorganismi indesiderati e dannosi. Di solito nei laboratori vengono impiegate autoclavi con sterilizzazione a vapore che sfruttano l’elevato calore del vapore per creare pressione all’interno dell’apparecchio ed eliminare in questo modo le spore batteriche denaturando mediante idrolisi le proteine cellulari, che flocculano.

Autoclavi; opzioni e accessori

I campi di impiego delle autoclavi sono molteplici, come lo sono i modelli offerti e le relative opzioni. Pur essendo tutte costruite con le medesime caratteristiche di base, in ottemperanza alle prescrizioni e alle norme di produzione per quel che riguarda prestazioni e sicurezza intrinseca, esse variano per forma, dimensioni e funzionalità. Laboratori di grandi dimensioni e siti produttivi avranno altri requisiti da rispettare, per le autoclavi, rispetto a istituti superiori di ricerca o a piccoli laboratori generalisti. Per questo a monte della decisione di acquisto deve esserci un’accurata analisi dei fabbisogni che tenga conto dei requisiti presenti e futuri cui l’autoclave deve rispondere. In questo processo devono essere considerati, accanto agli aspetti legati allo spazio e all’ergonomia – semplicità operativa, accuratezza ed economicità – e a una sterilizzazione sicura, precisa e soprattutto riproducibile e validabile, anche altri fattori decisivi. Chi meglio di noi può aiutarvi? Chiedete a Systec, il produttore di autoclavi!

Criteri per la scelta di un’autoclave

Qui di seguito riportiamo alcuni fra i più importanti criteri da prendere in considerazione nella scelta dell’autoclave adatta. Cosa deve essere sterilizzato, autoclavato? Di quali dimensioni deve essere l’autoclave e che volume deve avere il contenitore? Inoltre è necessario distinguere fra autoclavi orizzontali e verticali oppure autoclavi passanti. Quali altre caratteristiche e opzioni deve possedere l’autoclave da laboratorio? Tutti questi criteri, assieme a numerosi altri, influiscono sensibilmente sull’utilizzo dell’apparecchio e sulle fasi di lavoro in laboratorio.

Le autoclavi e la tecnologia Systec

Le autoclavi Systec sono equipaggiate di serie per temperature di sterilizzazione fino a 140 °C e una pressione di vapore fino a 4 bar. Prime fra le autoclavi di laboratorio delle loro tipologia ad essere idonee alle alte temperature con pressioni elevate, con recipiente in pressione progettato di serie per 5 bar / 150 °C. Grazie all’ampliamento opzionale per temperatura e pressione, tutti i componenti di regolazione, controllo e sicurezza vengono adeguati agli aumentati valori di temperatura e pressione. L’opzione è installabile anche in un secondo tempo. La camera di sterilizzazione, realizzata in acciaio inossidabile resistente alla corrosione 316L (1.4404). Ti lucidato elettroliticamente e quindi facile da pulire, dispone di una valvola di sicurezza certificata per lo scarico della pressione in caso di superamento del valore limite. Sono in acciaio inossidabile anche la solida struttura del telaio portante e le pannellature del corpo. L’isolamento in Hanno-tect, di alta qualità e ad elevate prestazioni, impedisce la cessione di particelle e quindi consente di impiegare le autoclavi Systec senza problemi anche in condizioni da camera bianca.

Systec GmbH & Co. KG – produttore di autoclavi

 

Chiedete a Systec, lo specialista in autoclavi.

Saremo lieti di aiutarvi.

    SignorSignoraNessuna indicazione
    Sì, ricevi newsletter: la nostra newsletter gratuita ti informa regolarmente via e-mail su argomenti interessanti sulle autoclavi Systec, sui preparatori multimediali e sul sistema Systec Mediafill. I tuoi dati qui inseriti non saranno trasmessi a terzi. È possibile annullare l'iscrizione alla newsletter in qualsiasi momento.

    Ricerca Systec

    GDPR Cookie Consent with Real Cookie Banner