Suche Newsletter Facebook linkedin youtube Ihr Weg zu uns

eleva GmbH utilizza le autoclavi da laboratorio di Systec

L’azienda eleva GmbH, con sede a Friburgo, si affida alle autoclavi da laboratorio Systec per la sterilizzazione e l’inattivazione di bioreattori monouso e di bioreattori in vetro riutilizzabili. Attualmente il laboratorio interno dell’azienda è impegnato principalmente nella produzione di un principio attivo candidato per la terapia greenovation systecvdelle malattie del complemento basato su cellule del muschio. A causa delle grandi quantità di coltura da bioreattore da inattivare, la scelta è caduta sull’autoclave passante HX-980 2D di Systec. Le autoclavi passanti di Systec sono progettate appositamente per l’installazione a tenuta di gas in pareti divisorie e sono quindi dotate di due porte – per il mantenimento affidabile delle condizioni di camera bianca separando le zone pulite dalle zone sporche.

Requisiti estesi di sterilizzazione nei laboratori per tecniche di coltura cellulare

La coltivazione di cellule di muschio in bioreattori – la specialità dell’azienda fondata nel 1999 con il nome di Greenovation – può produrre grandi quantità di rifiuti biologici e rifiuti contenenti OGM. Questi includono i bioreattori monouso, difficili da autoclavare a causa della loro forma complessa e della loro composizione. È necessario, ad esempio, controllare accuratamente le temperature raggiunte all’interno dei sacchetti durante il processo di autoclavaggio, cosa che si può fare facilmente con l’autoclave HX-980 2D di Systec tramite un sensore di temperatura flessibile PT-100.

eleva gmbh

Grazie al volume utile di camera particolarmente grande, pari a 1138 litri (980 litri nominali) dell’autoclave acquistata dal laboratorio di Friburgo, adesso i processi di sterilizzazione alla eleva GmbH richiedono molto meno tempo. Grazie alla slitta di carico mobile per caricare comodamente grandi quantità di materiale autoclavabile e all’altezza facilmente raggiungibile dell’autoclave HX-980 2D di Systec, i processi di lavoro richiedono tempi sensibilmente più brevi.

 

Più flessibilità rispetto a soluzioni comparabili nella stessa categoria di volume

Quando nel 2019 eleva GmbH ha spinto per l’acquisto di un’ autoclave con il maggior volume utile possibile, inizialmente furono prese in considerazione diverse autoclavi a parete e passanti di diversi costruttori. Con la Serie HX di Systec è stata trovata una soluzione significativamente più economica e flessibile.eleva und systec Non da ultimo per la sua maggiore mobilità, l’autoclave passante di Systec si è imposta sulle alternative presenti sul mercato. Il Dott. Holger Niederkrüger, responsabile della produzione di eleva GmbH, commenta: “A mio parere questa serie di autoclavi è particolarmente adatta all’abbinamento con le macchine da produzione, flessibili e spesso su ruote, oggi in uso nell’industria farmaceutica.”

eleva GmbH utilizza già un’autoclave Serie V di Systec. Systec è orgogliosa di poter sostenere questa azienda innovativa con soluzioni di autoclavaggio all’avanguardia nello sviluppo di principi attivi basati su cellule di muschio.

Immagini: @eleva GmbH

Chiedete a Systec, lo specialista in autoclavi.

Saremo lieti di aiutarvi.

    SignorSignoraNessuna indicazione
    Sì, ricevi newsletter: la nostra newsletter gratuita ti informa regolarmente via e-mail su argomenti interessanti sulle autoclavi Systec, sui preparatori multimediali e sul sistema Systec Mediafill. I tuoi dati qui inseriti non saranno trasmessi a terzi. È possibile annullare l'iscrizione alla newsletter in qualsiasi momento.

    Ricerca Systec