Suche Newsletter Facebook linkedin youtube Ihr Weg zu uns

Avidity Science intervista Systec GmbH

Avidity Science ha recentemente incontrato Systec GmbH per un’intervista incentrata sul tema delle autoclavi Systec e del ruolo ricoperto dalle attrezzature durante la crisi di COVID 19.

Raccontateci di voi e delle vostre attività

Interview mit Systec GmbH

Systec lavora nel campo delle autoclavi da laboratorio e della preparazione di terreni di coltura da 25 anni. I nostri prodotti, fabbricati in Germania, sono utilizzati nei laboratori di ricerca e diagnostici, nell’industria cosmetica, alimentare e delle bevande, farmaceutica e dei terreni di coltura. Systec ha una rete di partner commerciali formati internamente, direttamente in fabbrica. Systec, leader di mercato a livello globale, fornisce in tutto il mondo, a clienti in più di 130 paesi, apparecchiature per la sterilizzazione a vapore di elevata qualità e offre servizi e know-how sulla sterilizzazione a vapore, comprese la qualifica e la validazione secondo gli standard GLP e GMP. Concentrarsi su questi segmenti di prodotto permette a Systec di perseguire coerentemente la propria visione, che si riassume in questi termini: “Rendere il lavoro in laboratorio più sicuro, più facile, più accurato, riproducibile e validabile, con l’obiettivo di ottimizzare l’economia delle attività che vi si svolgono.”

Cosa contraddistingue le autoclavi di Systec?

Tutti i nostri prodotti sono modulari e possono essere equipaggiati con una vasta gamma di opzioni e accessori. Questo ci permette di progettare i nostri prodotti per processi standard come la sterilizzazione di liquidi, solidi o rifiuti, ma anche per processi di sterilizzazione più esigenti come le miscele aria-vapore o i test sul vetro e delle chiusure in gomma secondo la farmacopea, esattamente come richiesto dal cliente. Nel nostro laboratorio di ricerca e sviluppo possiamo elaborare processi di sterilizzazione personalizzati, nonché opzioni e accessori. Tutte le autoclavi e i preparatori di terreni di Systec sono prodotti in conformità alle norme e ai regolamenti per la sicurezza delle attrezzature a pressione applicabili nel paese di fornitura degli apparecchi.

A quali test sono sottoposte le autoclavi Systec durante la produzione?

Una volta conclusa la realizzazione della parte meccanica ed elettrica arriva la fase più importante: il controllo di qualità che precede la spedizione dei nostri prodotti ai clienti. Tutti i prodotti sono sottoposti a una calibrazione dei sensori di pressione e di temperatura, seguita da un test funzionale completo di tutti gli elementi di sicurezza (ad esempio la valvola di sicurezza, il sistema di chiusura). La fase finale è costituita dal test di prestazione dei cicli di sterilizzazione. La produzione e il controllo della qualità vengono eseguiti secondo un definito piano di produzione e di controllo della qualità. Tutte le fasi essenziali della produzione e del controllo di qualità sono documentate. I nostri clienti ricevono un fascicolo completo che comprende la documentazione, il manuale d’uso e tutti i certificati necessari. Il nostro sistema di gestione della qualità è certificato in conformità alla norma ISO 9001 e viene costantemente monitorato dai nostri responsabili della qualità.

Cosa rende le autoclavi di Systec così efficienti dal punto di vista energetico?

Quando si sviluppano nuovi prodotti o si migliorano ulteriormente quelli esistenti, l’efficienza energetica e la compatibilità ambientale giocano un ruolo importante accanto alla sicurezza, alla funzionalità e alla precisione. Un isolamento altamente efficace semplifica il compito di raggiungere l’efficienza energetica, in quanto riduce significativamente la dissipazione di energia dalla camera e dal generatore di vapore, permettendoci di ridurre il consumo di energia e di acqua, fattore che da un lato abbassa i costi totali di esercizio dei nostri prodotti e dall’altro riduce l’impatto ambientale. Un altro vantaggio del nostro isolamento termico è dato dal materiale impiegato, appositamente sviluppato e certificato per le applicazioni in camera bianca. A differenza del materiale isolante comunemente usato come la lana di roccia, Systec utilizza un materiale speciale in schiumato che non rilascia particelle nella camera bianca. Oltre all’impatto dei nostri prodotti sull’ambiente, monitoriamo anche l’impatto generale della nostra azienda sull’ambiente. Systec è stato anche uno dei primi produttori di autoclavi a ricevere la certificazione ISO 14001 per il suo sistema di gestione ambientale.

In che modo le autoclavi Systec possono aumentare la sicurezza nei confronti del COVID-19?

Secondo le ultime linee guida dell’OMS, i laboratori in cui si svolge un lavoro diagnostico come il sequenziamento dei virus devono rispettare lo standard BSL-2. I laboratori dove il virus è coltivato o comunque presente in alte concentrazioni devono lavorare sulla base del BSL-3. Systec fornisce autoclavi singole e passanti che soddisfano gli standard BSL-2 e BSL-3 e si sono dimostrate sicure e affidabili in molte istituzioni di tutto il mondo. Le autoclavi a doppia porta possono essere installate a tenuta di gas in una parete, per dividere due zone di sicurezza e permettere il passaggio di materiale tra le due zone. Grazie alle nostre opzioni e accessori, nonché alla nostra esperienza, possiamo configurare le autoclavi per soddisfare le linee guida dell’OMS concernenti la precisione e l’ottimizzazione del processo di sterilizzazione e la sicurezza sul lavoro. Potete trovare un articolo aggiornato sul coronavirus qui.

Qual è il consiglio che dareste a chi vuole acquistare un’autoclave?

Prima di tutto bisogna conoscere i rispettivi regolamenti nazionali sulla sicurezza biologica e professionale. In secondo luogo è necessario conoscere approfonditamente tutte le applicazioni. Tutte queste informazioni ci permettono di sviluppare l’autoclave perfetta su misura per le esigenze del cliente. Ovviamente noi contribuiamo alla scelta mettendo a disposizione la nostra esperienza e competenza.

Cosa possono aspettarsi gli utenti dalla nuova Serie H di Systec?

La nuova Serie H di Systec rappresenta la prossima generazione di autoclavi. Grazie al nuovo sistema di comando siamo stati in grado di aumentare fin del 25% velocità, efficienza e precisione dei cicli di sterilizzazione a vapore. Inoltre ci affidiamo a nuove tecnologie quali il comando intuitivo mediante schermo tattile, lo scaricamento via USB dei dati della documentazione in formato PDF o Excel. Una memoria interna permette all’utente di conservare nell’apparecchio tutti i dati della documentazione per almeno 10 anni. Abbiamo anche sviluppato un nuovo approccio relativo al regolamento FDA 21 CFR Part 11 e usiamo le firme elettroniche per comprovare la validità delle registrazioni elettroniche. Ethernet e wireless LAN permettono una facile integrazione nei flussi di lavoro dei nostri clienti e l’integrazione nei sistemi SCADA e LIMS.

Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci.

Questa intervista è stata condotta da Avidity Science. Systec GmbH può utilizzare questa intervista per il proprio sito web.

Chiedete a Systec, lo specialista in autoclavi.

Saremo lieti di aiutarvi.

    SignorSignoraNessuna indicazione
    Sì, ricevi newsletter: la nostra newsletter gratuita ti informa regolarmente via e-mail su argomenti interessanti sulle autoclavi Systec, sui preparatori multimediali e sul sistema Systec Mediafill. I tuoi dati qui inseriti non saranno trasmessi a terzi. È possibile annullare l'iscrizione alla newsletter in qualsiasi momento.

    Ricerca Systec

    GDPR Cookie Consent with Real Cookie Banner